Amori, intrighi, sogni e gag. Sono gli ingredienti di Doppio, film diretto dall’attore e doppiatore italo-sudafricano Eric Alexander, che nel 2008 ha vinto il Gold Remi Award come Miglior film indipendente al World Fest di Houston. Una commedia che mescola i toni della soap a quelli della sit-com, ed è interamente ambientata in uno studio di doppiaggio… «Per l’occasione ho chiamato a raccolta amici e colleghi, come la presentatrice (ex vj di Mtv) Camila Raznovich, Kris & Kris e il Silvano di Camera Cafè, Alessandro Sampaoli. Al film hanno partecipato anche famosissimi doppiatori che qui hanno prestato anche il volto, come la nota “voce” Liliana Feldmann. Tutti hanno lavorato gratis per il film, che ha comportato 18 giorni di riprese ed è costato 150 mila euro», ha raccontato il regista Eric Alexander. Dopo aver calcato i palcoscenici teatrali (dove ha recitato con Albertazzi e il Premio Pirandello 2009, Corrado D’Elia) e aver sperimentato, come attore, sia il cinema che la televisione (ve lo ricorderete nella soap Vivere o nella sit-com Love Bugs), Eric è approdato al doppiaggio (dal 2002 è socio dell’ADC Group, società di doppiaggio milanese) ed è poi passato dall’altra parte della barricata, cimentandosi con la regia. Così, dopo tre corti è arrivato il suo primo lungometraggio, Doppio. Senza un soldo in tasca, ma pieni di sogni nel cassetto, due fratelli ci catapultano in una divertente commedia degli equivoci. Luca (Sampaoli), il maggiore, è uno scrittore col pallino del cinema: vorrebbe girare un film, ma per vivere adatta i dialoghi delle soap per conto di una società di doppiaggio milanese. Micky (interpretato dallo stesso regista), invece, è un aspirante attore di teatro, che si fa convincere dal fratello a tentare una nuova strada… Così, il ragazzo “ottiene la voce” di un personaggio minore della telenovela di punta dello studio, che però diventerà presto il nuovo protagonista… «C’è tanto vissuto… A cominciare dalle situazioni più imbarazzanti, come la sequenza in cui Micky si ritrova a doppiare una scena hot. Questo mondo è poco noto, ma presenta parecchi spunti esilaranti…», ha raccontato Eric, che tra poco inizierà a girare il corto Insula, un thriller sociale con protagoniste Ambra Angolini e Francesca Inaudi (L’uomo perfetto, Distretto di polizia) ed è già al lavoro su una coproduzione internazionale per un film e un documentario sul “curioso caso” di un povero bambino sudamericano, divenuto un importante imprenditore… Intanto, Doppio potrebbe diventare una sit-com, in stile Love Bugs, sulla scia del “fratellino” (nato prima, ma concepito dopo) di Doppio, il corto Anche il sole tramonta con protagonista una divertentissima Ottavia Piccolo, che vi abbiamo già presentato nel 2007 con la raccolta Best Movie Corti.










La locandina di Doppio








Molti i volti televisivi di Doppio, tra cui spicca la ex vj di MTv, Camila Raznovich, qui accanto al regista-protagonista Eric Alexander









Alessandro Sampaoli (il Silvano di Camera Cafè) e l’attore-regista Eric Alexander sono due fratelli squattrinati con il sogno di un film nel cassetto

Ecco il trailer di Doppio:

[flashvideo file=https://www.bestmovie.it/wp-content/uploads/2010/02/Doppio-Trailer.flv /]

Visita il sito di Doppio.

Visita il sito di Eric Alexander.

Visita la nostra sezione cinema indipendente.

Avete girato un corto? Segnalatelo qui: redazioneweb@bestmovie.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA