Dragon Trainer uscirà il prossimo 26 marzo 2010 e promette di lasciare il segno. In occasione della 32esima edizione delle Giornate Professionali del cinema è stata mostrata la prima ora del cartoon, con alcune scene complete e altre ancora in lavorazione, ma che hanno ben reso l’idea di cosa ci dobbiamo aspettare dal risultato finale.
Prodotto da Dreamworks in 3D e distribuito da Universal Pictures, il film è tratto da una serie di otto libri per bambini scritti da Cressida Crowell e uscita dal 2003 in poi ma ancora inedita in Italia. A noi, però, ha subito ricordato Vicky il vichingo, la serie tv degli anni ’80, dove il protagonista era il figlio del capo villaggio, un ragazzino furbo e intelligente, in mezzo a uomini rozzi e forzuti.
La stessa situazione, infatti, è vissuta da Hiccup, il protagonisa di Dragon Trainer, che vorrebbe essere a tutti i costi forte come gli altri vichinghi per dar soddisfazione al padre e dimostrare di saper uccidere anche lui i draghi che affliggono il villaggio con continue sortite in cerca di cibo.
Ci sono diversi tipi di draghi, quelli a due teste, quelli dei boschi, perfino quelli ciccioni, ognuno con le sue qualità e i suoi punti deboli, neanche fossero Pokemon (il che fa presagire anche ottime opportunità a livello di merchandising e giocattoli se il film avrà successo), ma i draghi più inafferrabili sono le Furie Buie, di cui i vichinghi sanno poco perché non sono mai riusciti a catturarne uno. Ci riuscirà proprio Hiccup, ma al posto di ucciderlo come vorrebbe il manuale del buon vichingo, finirà per diventargli amico, nominarlo “Sdentato” e “addestrarlo” per farsi scorrazzare nei cieli.
Con toni spesso anche cupi e scuri, lontano dal mondo dei bambini, Dragon Trainer offre un’appassionante storia in cui a volte si sorride, ma più spesso si partecipa con emozione alle avventure di Hiccup, offrendo anche momenti intensi, come quello in cui Hiccup accarezza per la prima volta Sdentato. Emozioni che mancavano da un po’ dal mondo dei cartoon, sempre più protesi esclusivamente verso l’azione e la battuta facile, e che siamo felici di ritrovare.

Guarda il sito ufficiale del film

Sotto, il trailer italiano del film:

© RIPRODUZIONE RISERVATA