Prima di tutto un avvertimento: se siete fan dei Griffin e ancora non avete visto la puntata di ieri, domenica 24 novembre (o se siete così fortunati da non essere ancora incappati nei miliardi di SPOILER disseminati in giro per la Rete) chiudete subito la news e fate finta di nulla. Perché quello che stiamo per scrivere è effettivamente uno SPOILER gigantesco, e anche piuttosto shockante se conoscete i personaggi creati da Seth McFarlane.

Fatto? Se siete ancora qui, assumiamo che vi importi poco degli spoiler o dei Griffin in generale. Ebbene: ieri, nella puntata domenicale dei Griffin, Brian, il cane di famiglia a cui presta la voce da 11 stagioni il creatore della serie Seth McFarlane, è morto. Investito da un’auto, le sue ferite si rivelano troppo gravi per una guarigione, e così (anni dopo la morte di Diane Simmons, a nostra memoria l’unico altro personaggio fisso della serie a venire ucciso) i fan dei Griffin dovranno dire addio allo scrittore/alcolista/filosofo/playboy dalla forma canina. Se ve la sentite, qui sotto c’è il video:

http://youtu.be/-n2DdMxf6oA

Vale la pena segnalare che la famiglia Griffin ha già rimpiazzato (temporaneamente? Permanentemente?) il povero Brian con un altro cane, Victor, a cui presta la voce Tony Sirico, il Paulie dei Sopranos. Sarà lui il personaggio nuovo che rivitalizzerà un cartoon da qualche anno impantanato in una crisi creativa? Ce lo dirà il tempo, intanto noi preferiamo ricordare un amico (per quanto immaginario) che non c’è più e che abbiamo tanto amato. Nelle immortali parole di Quagmire,

© RIPRODUZIONE RISERVATA