Sono passati (quasi) 70 anni, ma Dumbo resta ancora oggi uno dei cartoon Disney più amati di sempre. La storia dell’elefantino dalle orecchie enormi, emarginato da tutti e con un topolino per amico, è di quelle che rimangono nel cuore per tutta una vita e che è piacevole ritrovare anche da grandi. L’occasione è offerta da Disney proprio oggi, con la riedizione del suo film del 1941, in occasione del 70esimo compleanno. Restaurato sia nel suono che nell’immagine Dumbo è sugli scaffali in versione Dvd e per la prima volta in Blu-ray con doppio disco (leggi qui tutte le caratteristiche delle edizioni) che include anche il Dvd. Tantissimi gli extra, che noi abbiamo visto per voi e vi anticipiamo qui con un piccolo vademecum che vi segnala le chicche da non perdere.

Le scene da non perdere

Di solito ne segnaliamo una soltanto, ma per Dumbo abbiamo fatto un’eccezione, segnalandovene una tra le più commoventi e una divertente.

È una delle scene più commoventi in assoluto dei film Disney e ancora oggi memorabile. Per sollevare il morale al piccolo Dumbo, il topo Timoteo decide di accompagnarlo a far visita alla sua mamma, rinchiusa dal padrone del circo in una gabbia segnalata con il cartello “mad elephant”, per punirla dopo la sfuriata con cui l’animale ha difeso il figlioletto da un gruppo di bulletti. Attraverso le grate della sua piccola prigione l’elefantessa culla e coccola con la propria proboscide il piccolo Dumbo, mentre in sottofondo le note “Figlio mio non pianger più…” e le immagini delle altre mamme (di tigre, di ippopotamo ecc.) strette ai loro cuccioli stringono il cuore e strappano lacrime a grandi e piccini…

Dopo una colossale sbornia, con allucinazioni annesse, Dumbo e il topo Timoteo si svegliano sopra i rami di un grosso albero. A osservare e commentare la scena c’è un’intera famiglia di corvi, stupefatta per l’accaduto. Per spiegare la strana situazione Timoteo deve arrendersi all’unica ipotesi possibile: Dumbo ha volato! Di tutta risposta i corvi intonano la famosa canzone “Ne ho vedute tante da raccontar giammai gli elefanti volar…”. Poi si passa al tentativo di far spiccare di nuovo il volo al piccolo elefante con tanto di piuma magica. Memorabile.

Contenuti speciali Blu-ray (contiene anche il Dvd)

Disco 1 (Blu-ray)

  • Giochi per la famiglia Disney: “Che cosa vedi?” e “Che cosa sai?”

Armati di telecomando i bambini da soli o con famigliari e amici possono divertirsi a indovinare i personaggi del cartoon e a rispondere a domande sul film. Sapete per esempio in quale Stato era situato il circo di Dumbo? O in quale anno fu presentato il film per la prima volta al pubblico? Se non volete fare brutta figura coi i più piccoli preparatevi per tempo…

  • Scene eliminate

La favola del topo

Il produttore Don Hahn ci accompagna in un tour della Disney Animation Research Library, dove sono preservati tutti i disegni originali di Dumbo. Sono stati scovati a sorpresa (dal momento che la lavorazione non subì particolari cambiamenti) alcuni singolari disegni del 1940 che mostrano topi giganti ed elefanti preistorici che vengono qui mostrati insieme al copione originale in cui compare il capitolo intitolato La favola del topo. Questa parte, eliminata poi dalla sceneggiatura definitiva, raccontava del momento  in cui il topino Timoteo si accorge che Dumbo non ha paura di lui e allora passa a raccontargli il motivo per cui gli elefanti temono i roditori. Una teoria quanto meno interessante…

Canzone eliminata: “Are you a man or a mouse?”

Ricordate la scena in cui Dumbo viene truccato da bebè e costretto recitare una parte ridicola insieme ai clown? In una bozza provvisoria della sceneggiatura a questa scena ne sarebbe dovuta seguire una in cui il suo inseparabile amico Timoteo lo incoraggiava e consolava con le parole del suo saggissimo nonno, intonando una canzone intitolata “Sei un uomo o un topo?”.

  • Dietro le quinte Disney

Prendendo il volo: il making of di Dumbo

Quando Dumbo fu realizzato, lo studio Disney aveva dei guai finanziari, perché, incredibilmente Pinocchio e Fantasia non avevano avuto sufficiente successo la prima volta. Si optò così per un film più breve ed efficace. A parlare, tra gli altri, è Eric Goldberg, Supervising Animator Walt Disney Animation Studios che svela il vero segreto di Dumbo, il motivo per cui questo cartoon arrivato dopo Biancaneve, Pinocchio e Fantasia, conquistò tanto l’affetto del pubblico. Dopo i commenti di Jim Capobianco e Jonas Rivera dei Pixar Animation Studios, “conosciamo” anche Joe Grant e Dick Huemer, storici e fidatissimi sceneggiatori dello zio Walt, qui raccontati dalle immagini d’archivio e dalle vive voci dei loro figli. Tra le tante fu loro l’idea di sostituire il pettirosso della favola iniziale del libro di Helen Aberson e Harold Peral, Dumbo l’elefante volante (Whitman Publishing Company) con un topo.

La magia di Dumbo: Un passaggio in volo

Mostra la giostra dedicata a Dumbo al parco di Disneyland di Orlando.

Ideazione del suono tratta da “Il drago riluttante”

Una sbirciatina nel reparto effetti sonori originale durante la realizzazione della scena del treno, considerato da molti “il  migliore treno animato dei film Disney” e non a caso definito “il treno con una personalità”. Incredibile è scoprire per esempio come il suo fischio fosse il frutto di uno strano marchingegno che funzionava“traducendo” le vibrazioni delle corde vocali. Insieme a questo sono mostrate le altre invenzioni bizzarre usate per dare vita a tutti gli effetti sonori, sincronizzati alla perfezione come strumenti di una vera orchestra. Una chicca davvero imperdibile.

Celebrare Dumbo

Roy Disney e altri protagonisti del mondo dell’animazione raccontano tutti i motivi per cui Dumbo è diventato un cartone così amato negli anni.

Presentazione originale – Walt Disney TV

Uno stralcio di uno spot tv in cui Walt Disney in persona presenta il film e spiega perché Dumbo viene considerato “il più felice dei film Disney”.

  • Trailer

  • Trailer cinematografico originale (1941)

  • Riedizione trailer cinematografico (1949)

  • Galleria fotografica

Sviluppo visivo

Ideazione del personaggio

Bozze e sfondi

Produzione immagini

Ricerca immagini

(fotografie di elefanti da cui si è preso spunto)

Pubblicità

(disegni e foto d’epoca di promozione del film)

Storybook originale del film

  • Brevi contenuti speciali

Due delle famose Silly Symphony di Walt Disney:

L’elefante Elmer

L’elefantino Elmer ha una cotta per la tigrotta Tillie, ma quando lui si presenta alla sua festa di compleanno tutti gli amichetti lo prendono in giro per la sua lunga proboscide. A consolarlo ci pensa una vecchia giraffa e la sua rivincita lo aspetta dietro l’angolo…

Il topo volante

Cosa accade quando si desidera essere quello che non si è? Un topolino col desiderio di volare lo scopre a proprie spese e con l’aiuto di una fatina buona…

Disco 2Dvd

  • Il film

  • Contenuti speciali:

Scene eliminate

Dietro le quinte Disney

Dylan & Cole Sprouse: Il Blu-ray è perfetto

(i due protagonisti di Zack e Cody sul ponte di comando di Disney Channel spiegano i vantaggi del formato Blu-ray)

© RIPRODUZIONE RISERVATA