Dylan Dog compie trent’anni, e per festeggiarli fa un passo avanti e uno indietro, cioè investe ancor più sulla sua attitudine multimediale, e al contempo torna alle origini.
Durante la conferenza stampa di stamattina presso la Mondadori di Piazza Duomo, a Milano, sono state annunciate tutte le iniziative legate al compleanno del personaggio, chiuse dalla notizia più importante e in un certo senso sorprendente: Tiziano Sclavi – creatore, anima e cuore di Dylan -, tornerà con una serie nuova di zecca, il cui titolo di lavorazione è per ora Le storie di Dylan Dog.

Non rimarranno quindi un episodio isolato i due albi, il primo in arrivo a novembre (Dopo un lungo silenzio), scritti dal papà dell’indagatore dell’incubo a distanza di oltre nove anni dal numero 250 della serie regolare, Ascensore per l’inferno.
A quanto raccontato dal curatore Roberto Recchioni, la nuova serie è stata una specie di conseguenza della terza storia che Sclavi stava scrivendo, e che in quella versione non vedrà probabilmente più la luce.

Di seguito, l’elenco di tutte le iniziative legate al trentennale di Dylan Dog.
Iniziative che si chiuderanno con una sorpresa esclusiva, che sveleremo nelle prossime settimane, per tutti i lettori di Best Movie presenti al prossimo Lucca Comics & Games.

– L’albo del trentennale interamente a colori, Mater Dolorosa, scritto da Roberto Recchioni e disegnato da Gigi Cavenago, sarà disponibile a Lucca in versione variant, con una cover disegnata da Zerocalcare.

– L’albo successivo, Dopo un lungo silenzio, scritto da Tiziano Sclavi e disegnato da Giampiero Casertano, sarà contemporaneamente disponibile in tre versioni, a partire dal 28 ottobre: in edicola, con una cover interamente bianca; in libreria, in un’edizione di pregio, con una cover interamente nera (19 euro); e in versione variant, solo nelle librerie Mondadori (19 euro), con una cover disegnata dallo stesso Casertano. Le edizioni da libreria conterranno anche la sceneggiatura di Sclavi.

– A partire dall’inizio di novembre in libreria sarà disponibile anche Dylan Dog Diary (25 euro), un volume di 192 pagine curato da Marco Nucci, che ripercorre i 30 anni di vita del personaggio attraverso le parole di sceneggiatori e disegnatori, uno per ogni anno. Scritto appunto in forma di diario, contiene anche una storia inedita di Dylan, scritta dallo stesso Nucci.

Nessuno siamo perfetti, il documentario di Giancarlo Soldi dedicato a Tiziano Sclavi, verrà distribuito dalla stessa Bonelli.

– Dal 1° ottobre su Radio 24 Dylan Dog diventa anche un radiodramma (o forse sarebbe meglio dire “radiohorror”). Otto episodi in onda ogni sabato alle 15 (e poi in replica a notte fonda) che traducono in forma unicamente vocale altrettante storie dell’investigatore dell’incubo scritte da Sclavi: L’alba dei morti viventi; Memorie dell’invisibile; Il lungo addio; Finché morte non vi separi; Lassù qualcuno ci chiama; Ucronia; Ascensore per l’inferno; Dopo un lungo silenzio.

– L’UNICEF sarà presente al Lucca Comics & Games con uno stand presso il Family Palace dove sarà possibile “adottare”, dietro offerta libera, le “Pigotte Dylan Dog” – le ormai famose bambole artigianali confezionate da volontari -, e farsele autografare dai fumettisti della Sergio Bonelli Editore.

Studio Universal manderà in onda il 7 ottobre alle 21.15 il documentario Dylan Dog – 30 anni di incubi (30′), oltre a un ciclo di film dell’orrore, introdotti proprio da Dylan, in programma ogni venerdì di ottobre alle 21.15 (il 7 ottobre il primo film seguirà il citato documentario). Si tratta di L’alba dei morti viventi, Essi vivono, Videodrome, The Elephant Man.

– E per finire, sempre al Lucca Comics & Games, debutterà presso il centralissimo Hotel Universo la Dylan Dog Experience, una mostra interattiva composta da una parte espositiva (che sarà allestita al pian terreno dell’hotel), e da un ambiente immersivo che simulerà le atmosfere del fumetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA