Non si arresta la fame di fumetti a Hollywood che, dopo Superman, Spiderman e compagnia bella, ora sembra intenzionata ad attingere anche ai comics di casa nostra. Pare infatti che Dylan Dog (sotto), il fumetto best seller nato dalla penna di Tiziano Sclavi e pubblicato dalla Sergio Bonelli editore, stia per diventare un film. La notizia arriva a tredici di distanza dall’approdo in sala di Dellamorte Dellamore, tratto da un romanzo dello stesso Sclavi e interpretato da Rupert Everett, attore che ispirò ufficialmente l’autore nella realizzazione di Dylan Dog. Nulla di ufficiale è ancora arrivato, ma pare che l’indagatore dell’incubo che ha fatto della paura il suo mestiere arriverà al cinema con il titolo Dead of Night, diretto da Davic R. Ellis e sceneggiato da Joshua Oppenheimer e Thomas Dean Donnelly. Il budget previsto non è di quelli da kolossal, ma è solo quello di partenza: 35 milioni di dollari. Per quanto riguarda l’interprete del bel tenebroso Dylan, è stato fatto il nome di Brandon “Superman” Routh (nella foto). Insomma dopo anni e anni di attesa, annunci e smentite siamo finalmente in procinto di ricevere l’annuncio ufficiale del primo ciak dell’unico e originale indagatore dell’incubo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA