La famiglia di Natasha Richardson ha annunciato ufficialmente la morte dell’attrice 45enne, che si è spenta in un ospedale di New York. Al capezzale si si sono riuniti il marito Liam Neeson, i suoi due figli Michael e Daniel, e tutti i suoi parenti. Il portavoce della famiglia ha dichiarato: «Liam Neeson, i suoi figli e l’intera famiglia sono scioccati e devastati a causa della tragica morte della loro amata Natasha. Sono profondamente grati del sostegno, dell’amore e delle preghiere di tutti, e chiedono privacy durante questo periodo difficile». Natasha si trovava in vacanza in Quebec (Canada) lunedì scorso e stava prendendo alcune lezioni di sci su una pista per principianti presso la stazione turistica di Mont-Tremblant. Qui è caduta nella neve fresca durante una discesa che aveva iniziato senza casco. In seguito alla caduta, l’attrice è tornata in albergo segnalando un forte mal di testa e così, un’ora dopo l’accaduto, è stata chiamata un’ambulanza per compiere alcuni accertamenti. Dopo l’arrivo in ospedale le notizie trapelate si sono fatte confuse, finché è stata annunciata la morte celebrale di Natasha. Così l’attrice è stata portata in un ospedale di New York, dove i medici hanno staccato la spina delle apparecchiature che stavano assicurando artificialmente la sua sopravvivenza.

Natasha Richardson è la figlia dell’attrice Vanessa Redgrave e del regista Tony Richardson, ed è proprio con quest’ultimo che ha esordito sul grande schermo all’età di cinque anni nel film I seicento di Balaklava, in una parte non accreditata. Il suo primo ruolo importante è stato per Un mese in campagna, al fianco di Kenneth Branagh e Colin Firth. Tra i numerosi film ricordiamo anche Genitori in trappola (1998) al fianco di un’allora undicenne Lindsay Lohan. Negli ultimi anni invece, Richardson ha smesso di lavorare nel cinema per dedicarsi al teatro. Nel 1998 ha ricevuto il riconoscimento più importante della sua carriera, il Tony Award, ottenuto per l’interpretazione di Sally Bowles in Cabaret. Natasha ha inoltre ricevuto due Evening Standard British Film Award come miglior attrice protagonista per Cortesie per gli ospiti (1990) e l’altro per Follia (2006). Il suo primo marito (1984-1993) è stato l’attore Robert Fox con cui è stata insieme fino alla morte di quest’ultimo. Il 3 luglio 1994 si è sposata con l’attore Liam Neeson (Shindler’s List, Batman Begins), dal quale ha avuto due figli: Michael nato nel 1995 e Daniel nato nel 1996.

Pa.Si.

© RIPRODUZIONE RISERVATA