È morto nella notte, all’età di 66 anni, Thomas Leo “Tom” Clancy, romanziere americano specializzato in storie di thriller e spionaggio sullo sfondo della guerra fredda; ancora sconosciute le cause della morte: si sa solo che l’autore è morto in ospedale nella notte tra martedì e mercoledì.

Da sempre legato a doppio filo al mondo del cinema e dei videogiochi, Clancy creò, tra gli altri, il personaggio di Jack Ryan, visto al cinema in Caccia a ottobre rosso, Giochi di potere, Al vertice della tensione e Sotto il segno del pericolo, oltre che nel futuro prequel firmato Kenneth Branagh. Gli appassionati gamer, poi, lo ricorderanno sempre per aver dato vita a Sam Fisher, la superspia protagonista della saga di Splinter Cell, e per una serie di giochi sviluppati dalla sua Red Storm Entertainment, casa di produzione che ha creato, tra gli altri, la serie di Ghost Recon e di Rainbow Six.

Fonte: Kotaku

© RIPRODUZIONE RISERVATA