Unbroken, diretto da Angelina Jolie, arriverà in sala il prossimo 29 gennaio 2015.

La bella attrice (che potrebbe lasciare la recitazione a favore della regia) porta sullo schermo la storia vera di Louis Zamperini: atleta olimpico che per più di 2 anni è stato torturato dall’esercito giapponese, che lo salvò dal mare dopo un ammaraggio.

Ma sulla pellicola iniziano ad infuriare delle polemiche.

Il Telegraph riporta che alcuni nazionalisti giapponessi vorrebbero il film vietato in Giappone. Hiromichi Moteki il segretario generale della Società Giapponese per la Diffusione di Fatti Storici  ha dichiarato «È pura invenzione. Questo film non ha alcuna credibilità ed è immorale».

A quanto pare però ci sono molti documenti che dimostrano l’attendibilità del film e le torture praticate ai prigionieri di guerra.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA