È scomparso, a 59 anni, il regista, attore, produttore e sceneggiatore statunitense John Hughes. L’autore cinematografico è mancato ieri, a causa di un infarto, sopraggiunto durante una passeggiata mattutina per le strade di Manhattan, dove l’artista si trovava in villeggiatura. Nato nel Michigan, esordì alla regia nel 1984 con il cult movie Sixteen Candles – Un compleanno da ricordare, commedia che diede inizio al cosiddetto movimento Brat Pack, il genere cinematografico che vede come protagonisti “piccoli monelli”. Nel suo film successivo, The Breakfast Club, compare anche come attore, in un ruolo minore. Ha scritto e prodotto saghe di successo, come Mamma ho perso l’aereo (serie di tre film, iniziata nel 1990, con protagonista per due episodi uno dei “bambini prodigio” più popolari della storia del cinema  Macaulay Culkin) e Beethoven. Sua è anche la sceneggiatura del film Disney La carica dei 101 (1996). Tra i suoi soggetti più recenti, ricordiamo Un amore a 5 stelle, commedia romantica del 2002 con Jennifer Lopez e Ralph Fiennes. Il suo ultimo lavoro risale al 2008, Drillbit Taylor, commedia con Owen Wilson, della quale scrisse la scneggiatura insieme a Kristofor Brown.

John Hughes, l’inventore del genere Brat Pack, che ha portato alla ribalta i bimbi monelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA