sorrentino è stata la mano di dio
Paolo Sorrentino ha rilasciato sul suo profilo Instagram ufficiale una dichiarazione relativa alla partecipazione del suo film, È stata la mano di Dio, in arrivo in cinema selezionati e su Netflix nel 2021, alla 78esima Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia.
 
A questo link potete trovare il suo post.
 
«Da ragazzi, il futuro ci sembra buio – scrive Sorrentino a margine delle foto che vi riportiamo in fondo all’articolo – Barcollanti tra gioie e dolori, ci sentiamo inadeguati. E invece il futuro è là dietro. Bisogna aspettare e cercare. Poi arriva. E sa essere bellissimo. Di questo parla E’ stata la mano di Dio. Senza trucchi, questa è la mia storia e, probabilmente, anche la vostra».
 
Prodotto da Lorenzo Mieli e Paolo Sorrentino, il film è una produzione The Apartment, società del gruppo Fremantle, mentre la sinossi recita:


Dal regista e sceneggiatore Premio Oscar® Paolo Sorrentino (Il Divo, La grande bellezza, The Young Pope) la storia di un ragazzo nella tumultuosa Napoli degli anni Ottanta. Una vicenda costellata da gioie inattese, come l’arrivo della leggenda del calcio Diego Maradona, e una tragedia altrettanto inattesa. Ma il destino trama dietro le quinte e gioia e tragedia s’intrecciano, indicando la strada per il futuro di Fabietto. Sorrentino torna nella sua città natale per raccontare la sua storia più personale, un racconto di destino e famiglia, sport e cinema, amore e perdita.

Di seguito le prime due immagini ufficiali diffuse nella giornata oggi e uno scatto che ritrae lo stesso Sorrentino sul set.
 
Foto: The Apartment. Da sinistra a destra: Massimiliano Gallo Franco Pinelli Tommaso Servillo Roberto De Francesco Carmen Pommella Monica Nappo Mimma Lovoi Teresa Saponangelo Martina Ievchak Nicolo’ Ambrosio Viviana Cangiano Alessandro Bressanello Toni Servillo Marlon Joubert Filippo Scotti
Foto: Gianni Fiorito

Foto: Gianni Fiorito

Leggi anche: Paolo Sorrentino, nuovo film a Napoli: “È stata la mano di Dio”

© RIPRODUZIONE RISERVATA