Sui set di Quentin Tarantino il divertimento non manca di certo, così come la possibilità d’improvvisare e di tirare fuori la propria creatività. Eppure, il celebre regista ha una semplice regola di cui non accetta proprio la trasgressione, e a svelarcela è Christoph Waltz, attualmente in tour promozionale per promuovere Spectre.

Spiega l’attore, che proprio grazie a Tarantino ha vinto la bellezza di ben due Oscar: «Quentin ha questa regola severissima: i telefoni cellulari sono vietati sul set. Nel momento in cui entri nella location, una persona te lo prende. Se non puoi vivere senza il tuo telefonino, non entrare sul set. Se devi essere sempre raggiungibile per via dei tuoi impegni professionali giornalieri, non entrare sul set. Le persone devono pure firmare un contratto per dire che acconsentono. Io lo chiamo Lex Quentini».

Siete d’accordo con questa richiesta tassativa? Effettivamente, non dev’essere affatto bello dover interrompere una scena per colpa di un maledetto smartphone che si mette improvvisamente a squillare! Tra l’altro, ricordiamo che la nuova attesissima pellicola dell’autore, The Hateful Eight, uscirà finalmente nelle sale italiane il 4 febbraio: avete già visto il suo eccitantissimo trailer?

Fonte: PB

© RIPRODUZIONE RISERVATA