L’ora x è scattata. Dopo averlo aspettato tutto l’anno i fan della Twilight Saga potranno finalmente riempire le sale per vedere il terzo capitolo della loro serie cinematografica preferita, Eclipse. Anche noi di Best Movie abbiamo seguito sempre assiduamente tutti gli sviluppi della pellicola, come già per i precedenti capitoli ispirati ai romanzi di Stephenie Meyer, tenendo sempre aggiornatissimi i fan con clip, foto, notizie e chi più ne ha…

Scaduto il perentorio embargo imposto a tutta la stampa dopo la proiezione dell’anteprima possiamo regalarvi qualche piccola curiosità e iniziare a raccogliere le reazioni suscitate dal film, invitandovi naturalmente a commentare e a dire la vostra!

ATTENZIONE, A SEGUIRE: SPOILER!

Dal nostro punto di vista il film riesce a mantenere le promesse fatte e a regalare ai fan più fedeli quel mix di romanticismo e azione contenuto nel libro, pur senza sfruttare completamente gli spunti che la trama del romanzo della Meyer offriva. Restano poco più che accennate per esempio le storie del passato di Rosalie (Nikki Reed), Jasper (Jackson Rathbone) e della leggenda della Terza moglie raccontata da Billy Black (Gil Birmingham).

Tra le nostre scene preferite ci sono l’inizio horror con Riley (Xavier Samuel) vampirizzato da Victoria (Bryce Dallas Howard), quelle di allenamento del clan dei Cullen, istruito a dovere da Jasper e il movimentato finale dello scontro tra i Neonati e l’alleanza Cullen-Lupi Quileute.

Non resteranno insoddisfatte inoltre tutte le tifose del Team Jacob (Taylor Lautner) che si leveranno non poche soddisfazioni lustrandosi gli occhi davanti ai suoi pettorali e sciogliendosi insieme a Bella (Kristen Stewart) tra le sue braccia  nella mitica scena della tenda (c’è tutto quello che ci si aspetta ci sia!) e dell’appassionato bacio prima della battaglia.

Chi è già follemente innamorato della soundtrack non resterà deluso dall’accostamento immagini-canzoni e potrà ascoltare la bellissima Neutron Star Collision dei Muse nel corso della festa per il diploma organizzata da Alice (Ashley Greene) a casa Cullen.

Una novità introdotta nel film e assente nel libro è il regalo che Renee (Sarah Clarke) fa a Bella quando lei e Edward (Robert Pattinson) vanno a trovarla in Florida: una coperta fatta con tutte le magliette comprate nel corso dei loro viaggi insieme che la figlia potrà portarsi al college in Alaska, dove ha deciso di iscriversi dopo il diploma.

Fedele al libro invece il file rouge della contrapposizione, che percorre tutta la storia, tra i poli opposti da cui Bella è disperatamente attratta: il lupo e il vampiro, il fuoco e il ghiaccio.

COSA DICE LA CRITICA

La colonnina del “termometro” più quotato del web, quello del sito di Rottentomatoes (che raccoglie le critiche e i giudizi di autori e critici Usa), segna quota 49%. Critica statunitense spaccata a metà quindi. E in Italia? Né stroncature, né pareri esaltanti fino a ora, ma tanti commenti e analisi “cultural-sociologiche”.

Per citarne due su tutti, sulle pagine del Corriere della Sera Paolo Mereghetti assegna due stelline su cinque al film e scrive: «Arrivata al suo terzo capitolo, la saga di Twilight si conferma come il vero specchio mitologico del neo-romanticismo puritano. Con tutte le distorsioni e le imperfezioni tipiche degli specchi ma anche con quella immediatezza e quella sincerità che sole possono spiegare davvero il successo dei libri di Stephenie Meyer e dei film che ne sono tratti».
E ancora, Natalia Aspesi sulle pagine di Repubblica commenta: «Non sono mica pochi 121 minuti di esaltazione suprema per questo giovane pubblico, di supplizio con prurito per tutti gli altri».

Ma quello che conta per un fenomeno basato sull’affetto genuino e spontaneo nato tra lettori e spettatori di tutto il mondo, siamo convinti, sarà il verdetto dei fan…

Quindi… diteci cosa ne pensate. Aspettiamo i vostri commenti!

Per postare le vostre recensioni invece andate sulla scheda del film.




© RIPRODUZIONE RISERVATA