Elda Ferri, produttrice de I Viceré, risponde in conferenza stampa alle polemiche sull’;esclusione dalla Festa di Roma del film di Roberto Faenza, che uscirà in oltre 120 copie dal 9 novembre per 01 Distribution. «Spero che si chiudano le polemiche intorno a I Viceré. Non voglio mettere in discussione il giudizio insindacabile della direzione artistica della festa di Roma. Il film è stato visto da Piera Detassis, direttrice della Premiere, nel corso di una proiezione del film che non era ancora terminato. Abbiamo invitato altri componenti della direzione artistica della Festa di Roma a proiezioni alle quali non hanno partecipato per sopraggiunti impegni. Abbiamo preso atto con serenità che con tale modalità si è formato un’opinione sul valore artistico del film comunicata a noi solo il 3 novembre quando la Festa è conclusa». Il film, prodotto da Jean Vigò con Rai Cinema e Rai Fiction, sarà anche trasmesso in televisione per Rai Uno. «I Viceré», racconta il regista, «è una storia nata per il cinema:era costosa e insieme alla produttrice Elda Ferri abbiamo avuto l’;idea di fare due versioni, una per il cinema e una per la televisione che presenta molte differenze dal montaggio alle interpretazioni: la fiction televisiva è talmente diversa dal film che dovrebbe avere un altro titolo. Spero che siano trasmesse per il pubblico televisivo prima la versione per la televisione e dopo quella per il cinema».

© RIPRODUZIONE RISERVATA