Molti la ricorderanno nei panni della maliziosa segretaria Betty Brant nei tre film su Spider-Man, o nel ruolo della dottoressa Kim Briggs, urologa, che diventa la fidanzata di J.D. (Zach Braff) alla fine della quinta stagione della serie tv Scrubs. Per ora Elizabeth (vista anche in Seabiscuit – Un mito senza tempo, Heights, nella commedia culto Wet Hot American Summer, 40 anni vergine e Slither) è pronta a fare il salto di qualità con il ruolo della first lady Laura Bush nel biopic sul presidente americano George W. Bush che Oliver Stone ha in progetto. Come già annunciato, nel ruolo del presidente troveremo il rilanciatissimo Josh Brolin (visto di recente nel film premio Oscar Non è un paese per vecchi ). Dopo aver raccontato l’attentato a John Fitzgerald Kennedy e gli intrighi di Richard Nixon, il regista americano, sempre a caccia di soggetti controversi, torna alla carica alla Casa Bianca per raccontare vita pubblica e privata del dimissionario Presidente Usa. Scritto insieme a Stanley Weiser (Wall Street), il film comincerà a vedere la luce a partire dal mese prossimo, quando sarà battuto il primo ciak in Louisiana. L’uscita nelle sale è prevista poco dopo che Bush avrà lasciato lo Studio Ovale. Anche se il prossimo autunno sarà costretto ad abbandonare la Casa Bianca, pare proprio che di George W. Bush si continuerà a parlare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA