Trasmessa dalla NBC per la prima volta in diretta, domenica 29 agosto andrà in onda dal Nokia Theatre di Los Angeles, la 62°edizione degli Emmy Award, gli Oscar della tv statunitense.

A condurre la categoria delle miniserie, con ben 24 nomination, come era prevedibile, The Pacific di Steven Spielberg.

Passando alle serie drammatiche, i fan di Lost, rimasti orfani della serie, appena conclusasi, potrebbero vedere il loro telefilm preferito spuntarla su degni avversari come Breaking Bad, Dexter, True Blood, The Good Wife, e, soprattutto, Mad Men che, dopo aver vinto le ultime due edizioni, è stata nominata anche quest’anno miglior serie drammatica.

Se Lost (che con questo premio celebrerebbe alla grande la sua conclusione) non dovesse farcela, i suoi sostenitori potranno sempre sperare nella premiazione di Matthew Fox, volto simbolo della serie, nominato per la sua interpretazione nella stagione finale della serie.

Per il resto, per quanto riguarda i migliori interpreti, niente sorprese: i nomi sono più o meno quelli che ci si aspettava, a cominciare da Michael C. Hall (Dexter) e Hugh Laurie (Dr. House).

Passando alle serie comiche, 30 Rock alla sua terza candidatura dopo la vittoria della scorsa edizione, dovrà vedersela quest’anno con il pluricandidato Glee, a quota 19 nomination!

Dopo lo straordinario successo di pubblico, la geniale serie di Ryan Murphy, Ian Brennan e Brad Falchuk che mescola sapientemente musical e teen drama, raccoglie anche l’unanime consenso della critica. Ma riuscirà a vincere?

Non rimane che aspettare: le statuette verranno assegnate a Los Angeles il prossimo 29 agosto. Ma ecco l’elenco delle nomination, come riportato dal sito ufficiale www.emmys.com

Miglior serie (drama)

Breaking Bad

Dexter

The Good Wife

Lost

Mad Men

True Blood


Miglior serie (comedy/musical)

Glee

Curb Your Enthusiasm

Modern Family

Nurse Jackie

The Office

30 Rock


Migliore attore protagonista (drama)

Bryan Cranston (Breaking Bad)

Michael C. Hall (Dexter)

Kyle Chandler (Friday Night Lights)

Hugh Laurie (Dr. House)

Matthew Fox (Lost)

Jon Hamm (Mad Men)


Migliore attrice protagonista (drama)

Kyra Sedgwick (The Closer)

Glenn Close (Damages)

Connie Britton (Friday Night Lights)

Julianna Margulies (The Good Wife)

Mariska Hargitay (Law & Order: SVU)

January Jones (Mad Men)


Migliore attore protagonista (comedy/musical)

Larry David (Curb Your Enthusiasm)

Matthew Morrison (Glee)

Tony Shalhoub (Monk)

Steve Carell (The Office)

Alec Baldwin (30 Rock)


Migliore attrice protagonista (comedy/musical)

Lea Michele (Glee)

Julia Louis-Dreyfus (The New Adventures of Old Christine)

Edie Falco (Nurse Jackie)

Amy Poehler (Parks And Recreation)

Tina Fey (30 Rock)

Toni Collette (United States of Tara)


Migliore attore non protagonista (drama)

Aaron Paul (Breaking Bad)

Martin Short (Damages)

Terry O’Quinn (Lost)

Michael Emerson (Lost)

John Slattery (Mad Men)

Andre Braugher (Men of a Certain Age)


Migliore attrice non protagonista (drama)

Sharon Gless (Burn Notice)

Rose Byrne (Damages)

Archie Panjabi (The Good Wife)

Christine Baranski (The Good Wife)

Christina Hendricks (Mad Men)

Elisabeth Moss (Mad Men)


Migliore attore non protagonista (comedy/musical)

Chris Colfer (Glee)

Neil Patrick Harris (How I Met Your Mother)

Jesse Tyler Ferguson (Modern Family)

Eric Stonestreet (Modern Family)

Ty Burrell (Modern Family)

Jon Cryer (Due uomini e mezzo)


Migliore attrice non protagonista (comedy/musical)

Jane Lynch (Glee)

Julie Bowen (Modern Family)

Sofia Vergara (Modern Family)

Kristen Wiig (Saturday Night Live)

Jane Krakowski (30 Rock)

Holland Taylor (Due uomini e mezzo)


Migliore regia (comedy/musical)

Glee (Pilot), Ryan Murphy

Glee (Wheels), Paris Barclay

Modern Family (Pilot), Jason Winer

Nurse Jackie (Pilot), Allen Coulter

30 Rock (I Do, I Do), Don Scardino


Migliore regia (drama)

Breaking Bad (One Minute), Michelle MacLaren

Dexter (The Getaway), Steve Shill

Lost (The End), Jack Bender

Mad Men (Guy Walki Into An Advertising Agency), Lesli Linka Glatter

Treme (Do You Know What It Means), Agnieszka Holland


Migliore guest star maschile (comedy/musical)

Mike O’Malley (Glee)

Neil Patrick Harris (Glee)

Fred Willard (Modern Family)

Eli Wallach (Nurse Jackie)

Jon Hamm (30 Rock)

Will Arnett (30 Rock)


Migliore guest star maschile (drama)

Beau Bridges (The Closer)

Ted Danson (Damages)

John Lithgow (Dexter)

Alan Cumming (The Good Wife)

Dylan Baker (The Good Wife)

Robert Morse (Mad Men)

Gregory Itzin (24)


Migliore guest star femminile (comedy/musical)

Christine Baranski (The Big Bang Theory)

Kathryn Joosten (Desperate Housewives)

Kristin Chenoweth (Glee)

Tina Fey (Saturday Night Live)

Betty White (Saturday Night Live)

Elaine Stritch (30 Rock)

Jane Lynch (Due uomini e mezzo)


Migliore guest star femminile (drama)

Mary Kay Place (Big Love)

Sissi Spacek (Big Love)

Shirley Jones (The Cleaner)

Lily Tomlin (Damages)

Ann-Margret (Law & Order: SVU)

Elizabeth Mitchell (Lost)

© RIPRODUZIONE RISERVATA