Per il secondo anno consecutivo Il Trono di Spade si è aggiudicato il titolo di miglior serie drammatica dell’anno. Ieri notte, in occasione della cerimonia di premiazione degli Emmy 2016, gli Oscar della TV assegnati dall’Academy of Television Arts and Sciences. Con le 3 statuette conquistate, Il Trono stabilisce un nuovo record con ben 12 Emmy ottenuti nella stessa edizione (9 vinti ai Creative Emmy 2016 della scorsa settimana). La vera rivelazione dell’anno, però, è senza dubbio la miniserie drammatica The People v. O.J. Simpson: American Crime Story che ha conquistato, con la sua prima stagione, ben 9 statuette, già forte di 22 candidature. Quanto alle serie comedy a trionfare è stata nuovamente Veep, così come la sua protagonista Julia Louis-Dreyfous, mentre come migliore attore di una serie tv non drammatica è stato votato Jeffrey Tambor di Transparent. Come migliori attori protagonisti di una serie drammatica hanno vinto Rami Malek (Mr. Robot) e Tatiana Maslany (Orphan Black). Tra i non protagonisti l’inarrivabile Maggie Smith di Downtown Abbey ha battuto tutte le attrici del Trono, mentre come attore non protagonista ha vinto Ben Mendelsohn di Bloodline. 

Tra le serie snobbate The Americans, Fargo e The Night Manager.

Se volete vedere l’elenco completo dei vincitori, cliccate qui.

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA