Il fondo di coproduzione del Consiglio d’Europa Eurimages nella seduta di metà ottobre ha finanziato 11 lungometraggi per un totale di 4,38 milioni di euro. Cinque di questi titoli sono coproduzioni dove figura anche l’Italia: Das weisse Band di Michael Haneke (Germania, Francia, Austria, Italia); Enter the Void di Gaspar Noe (Francia, Germania, Italia); Hayaller di Nuri Bilge Ceylan (Turchia, Francia, Italia); Ne te retourne pas di Marina De Van (Francia, Lussemburgo, Belgio, Italia) e Trilogy II: The Dust of Time di Theo Angelopoulos (Grecia, Italia, Germania). Gli altri film che hanno ottenuto il contributo sono: Aeblet & Ormen di Josef Fares e Anders Morgenthaler (Danimarca, Svezia); Appelsinpiken di Eva Dahr (Norvegia, Spagna, Germania); Der grosse Kater di Markus Imboden (Svizzera, Germania); Die Fliegerkosmonauten di Marian Kiss (Germania, Polonia); Hayat Var di Reha Erdem (Turchia, Grecia, Bulgaria) e Snow di Aida Begic Zubcevic (Bosnia Herzegovina, Germania, Francia). Eurimages ha inoltre finanziato 28 distributori europei per specifiche uscite cinematografiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA