Dopo aver stregato Daniel Craig, che per lei aveva addirittura rassegnato le dimissioni da agente 007 in Casino Royale, Eva Green tornerà sugli schermi stavolta al fianco di Ryan Phillippe (L’infiltrato) nel thriller futuristico Franklyn. Dietro la macchina da presa sarà Gerald McMorrow, qui al suo primo lungometraggio, mentre a produrre sarà la Recorded Picture Co. Oltre alla bella attrice francese e all’attore americano nel cast figurano anche John Hurt e l’esordiente Sam Riley. Il film di Mc Morrow, che ha fatto incetta di premi con il suo cortometraggio Thespian X, vincendo il Turner Classic Short Film Festival di Londra, il Tribeca e il Berlin festival, sarà ambientato contemporaneamente in due mondi paralleli: nella Londra dei giorni nostri e in una metropoli del futuro dominata dal fervore religioso, e racconterà la storia di quattro persone le cui esistenze avranno un destino comune. Eva Green interpreterà Emilia, un’ affascinante studentessa d’arte, ossessionata dall’idea del suicidio; Phillippe sarà invece Preest, un detective mascherato che lotta contro il crimine nelle strade di Meanwhile City. Nel ruolo di Esser, un uomo che cerca disperatamente suo figlio nei sobborghi londinesi, vedremo invece John Hurt, mentre Sam Riley sarà un trentenne che spera di ritrovare la purezza del suo primo amore (un ruolo per il quale inizialmente era stato considerato Paul Bettany). Nel frattempo ritroveremo lo sguardo magnetico della bella Eva nel fantasy in arrivo a dicembre La bussola d’oro (che vede nel cast anche Daniel Craig e Nicole Kidman) nel quale l’attrice è la regina delle streghe Serafina Pekkala. Non sarà difficile farsi ammaliare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA