Obi-Wan Kenobi / Star Wars / Ewan McGregor

Ewan McGregor è impegnato in questi giorni nella promozione del suo debutto alla regia, American Pastoral (qui la nostra recensione). Durante un’intervista con The Hollywood Reporter l’attore, però, è tornato indietro nel tempo e ha svelato un aneddoto risalente al suo primo incontro con George Lucas, quando gli fu assegnato il ruolo del giovane Obi-Wan Kenobi nella trilogia prequel di Star Wars.

Ecco cosa ha svelato: «Mi ricordo che stavo andando sul set per incontrare George e ottenere il permesso di leggere la sceneggiatura. Ho dovuto leggerla nell’ufficio del produttore, dove mi hanno letteralmente chiuso dentro solo con lo script, e dopo mi hanno mostrato tutto il set insieme a George, dove si trovava un’enorme struttura che assomigliava a un sottomarino, quello della scena con Liam e Jar Jar Binks. Nell’osservare tutta la strutturami sono accorto che c’era anche una cabina di pilotaggio e ho chiesto ‘Ma andremo sott’acqua con questo?’. Mi hanno guardato tutti come se fossi pazzo e mi hanno detto ‘Cosa???’. Anche George, mi disse anche ‘Niente di tutto questo è vero, lo sai?’ E io risposi, ‘Oh. Sì’».

Poi ha continuato parlando di cosa ha significato per lui interpretare un personaggio che prima di lui era stata portato sul grande schermo da Alec Guinness: «È stata una sfida di recitazione. Volevo rendergli giustizia ed è stata una grande responsabilità. Ho passato un bel po’ di tempo a guardare i suoi primi film e ci sono alcuni esempi di lavoro incredibile…».

Cosa ne pensate delle parole del regista?

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA