Durante il press tour di Miles Ahead (il biopic su Miles Davis che lo vede protagonista insieme a Don Cheadle), Ewan McGregor ha avuto modo di spiegare il modo in cui è stato contatto da J.J. Abrams per la sua partecipazione a Star Wars: Il risveglio della Forza in un piccolo cameo vocale nei panni di Obi-Wan Kenobi.

Ecco le dichiarazioni dell’attore: «J.J. Abrams mi ha letteralmente inviato una mail. Non so nemmeno come abbia avuto il mio indirizzo mail, ma mi ha scritto questa lettera così, dal nulla, alcune settimane prima che il film uscisse nelle sale. Proprio qualche settimana prima, dicendomi “Penso che tu debba essere coinvolto in qualche modo. Penso sia giusto che tu ne faccia parte in qualche modo, e c’è una scena dove Rey è in una sorta di sogno e vorrei ascoltare la voce di Alec Guinness – Voglio la voce di Obi-Wan Kenobi che parli con lei” Così gli risposi la verità, ovvero che aspettavo da tempo quella telefonata! (ride) Ero davvero felice di esserci. Così sono andato, stavo montando il mio ultimo lavoro da regista, ma finito l’editing, sono saltato sulla mia moto, ho guidato fino agli studi e ho incontrato J.J. per la prima volta».

McGregor ha anche parlato di come si sia ispirato a Alec Guinness: «abbiamo iniziato con una semplice frase. L’abbiamo provata tre o quattro volte, ma doveva essere solo una frase. Quindi abbiamo iniziato a guardare il mio lavoro sugli altri tre episodi e mi sono reso conto che tutto quello che stavo cercando di fare era essere Alec Guinness, quindi guardare me stesso non era d’aiuto! […] In fondo stavo cercando con tutte le mie forze di sembrare un Alec Guinness più giovane».

Cosa ne pensate delle parole dell’attore?

Vi ricordiamo che Star War: Il risveglio della Forza arriverà in versione Home Video il prossimo primo 13 aprile. Qui potete vedere il teaser trailer delle scene eliminate.

Fonte: Collider

Star Wars: il risveglio della Forza, i WTF?! più clamorosi del film di Abrams. La gallery:

© RIPRODUZIONE RISERVATA