Fabio Volo torna a vestire i panni dell’avvocato. Dopo l’esperienza di Uno su due del regista Eugenio Cappuccio l’attore sarà infatti il protagonista di Studio illegale, il romanzo-caso (foto sotto) edito da Marsilio e nato da un blog dell’avvocato Federico Baccomo. Tratto da una storia vera, il protagonista è un giovane rampante avvocato che lavora in uno studio internazionale, senza tempo per la vita privata, dividendosi tra lavoro e pasti davanti al computer. A dirigerlo sarà l’attore Michele Alhaique al suo esordio nel lungometraggio, mentre Luca Manzi, Andrea Agnello (sceneggiatore di Manuale d’Amore, Genitori e figli: istruzioni per l’uso) e lo stesso autore del romanzo Federico Baccomo stanno scrivendo la sceneggiatura. Prodotto da Madeleine, Publispei e Itc Movie, il film potrebbe essere girato in inglese e il cast sarà internazionale, mentre le riprese sono previste per la primavera del 2011.

Sotto la cover del libro Studio illegale:

© RIPRODUZIONE RISERVATA