Sappiamo che prima o poi le vicende narrate in Fear the Walking Dead coincideranno con l’inizio della serie originale. Durante il press tour della Television Critics Association, il produttore esecutivo David Erickson ha fatto intendere quanto lasso temporale coprirà la prima stagione del prequel di The Walking Dead.

Erickson ha detto ai giornalisti che gli eventi non andranno ad agganciarsi al momento in cui Rick (Andrew Lincoln) si sveglia nel primo episodio di The Walking Dead, ma ingranerà lentamente continuando ad esplorare il periodo precedente all’interno della seconda stagione.

«Alla fine della prima stagione, è definitivamente chiaro che il mondo è cambiato, ma non siamo arrivati al momento in cui Rick si sveglia. C’è ancora una frazione di tempo, abbiamo ancora qualche altra fase da oltrepassare. Il coma di Rick dura dalle 4 alle 5 settimane, mentre nella nostra prima stagione il racconto coprirà tre settimane. In futuro taglieremo forse qualche lasso di tempo, ma ora come ora non stiamo pensando a come ci intersecheremo con lo show originale».

Inoltre, parte della stagione sarà anche l’azione militare: «Non racconteremo però la vicenda da una prospettiva militare, ma mostreremo come i primi militari reagiranno e come proteggeranno le loro famiglie».

Il produttore ha poi spiegato il titolo della serie: «Volevamo avere The Walking Dead nel titolo, e abbiamo usato Fear come un’abbreviazione: fa capire quello che i personaggi dovranno affrontare».

Fear the Walking Dead debutterà sulla AMC Sabato 23 Agosto: qui il trailer.

Fonte: EW

© RIPRODUZIONE RISERVATA