Dieci nomination per Febbre da fieno. Il film di Laura Luchetti è candidato agli Hollywood Mavericks Awards, il premio per i film indipendenti promosso dall’Industry americana. Tra le nomination ottenute dalla commedia romantica che ha come protagonisti Diane Fleri (nella foto) e Andrea Bosca, le principali candidature come miglior film, miglior regia, migliori attori protagonisti e miglior attore non protagonista. Febbre da fieno, esordio alla regia della giovane regista che si è formata in Inghilterra e in America, sta vincendo numerosi premi negli Usa, come il Remi Award del festival di Houston International Film Festival per la migliore romantic comedy, il Gold Award al Lake Harriwhead e la menzione speciale al Los Angeles International Festival. Questo piccolo film ha girato oltre 25 festival americani, da St. Louis a Seattle, da Cleveland a Palm Beach. A tal punto da attirare l’attenzione del regista Michael Moore, che ha chiesto di vedere il film per poterlo proiettare nella sua sala cinematografica. Tante soddisfazioni americane per Laura Luchetti che ha annunciato a Best Movie il suo prossimo progetto: un film che ha come protagonista un gruppo di bambini “discoli” in un preciso periodo storico italiano.

Ecco il trailer:

© RIPRODUZIONE RISERVATA