è stata ufficialmente presentata ieri in conferenza stampa all’;auditorium Parco della Musica la nomina di Gian Luigi Rondi al posto del dimissionario Goffredo Bettini alla presidenza della Fondazione Cinema per Roma. Presenti alla conferenza il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, il neo presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti e il presidente della Camera di Commercio di Roma Andrea Mondello, che ha coordinato gli interventi. Rondi ha fatto un intervento molto conciso spiegando che si trova “a bordo di una nave di cui non ha tagliato il nastro”, chiedendo esplicitamente di non ricondurre a lui le scelte della prossima edizione della Festa. Di seguito, però, pur sostenendo che non era in grado di dare delle linee generali, si è espresso circa la necessità di fare dell’;evento capitolino una piattaforma in cui la parte del protagonista fosse il cinema italiano, orientando in questo senso anche le scelte strategiche di Business Street. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha rimarcato la necessità di apportare dei cambiamenti alla formula della Festa nella direzione segnalata da Rondi, soprattutto in considerazione dell’;indotto economico che il sistema dell’;audiovisivo apporta a Roma e, – come rimarcato anche da Marrazzo-, all’;intera Regione Lazio.

An.Va.

© RIPRODUZIONE RISERVATA