La Festa del Cinema di Roma 2008 non avrà una giuria popolare per i film del concorso. Al contrario delle prime due edizioni, in cui i premi furono assegnati da 50 giurati popolari (cinefili italiani e, nel 2007, anche internazionali) presieduti da un regista, nella prossima manifestazione in programma dal 22 al 31 ottobre la giuria che assegnerà i premi Marco Aurelio per film e attori sarà di sole personalità del cinema. Lo ha dichiarato, durante la conferenza stampa di Cin Cin Cinema – iniziativa promozionale nei cinema laziali – il presidente dell’Anec Lazio Leandro Pesci: «Quest’anno non abbiamo come partner la Festa perché non ci sarà la giuria popolare, ma una giuria come quella di Cannes» le sue parole. Tale anticipazione non era stata ufficializzata dal festival presieduto da Goffredo Bettini: il sito della rassegna si limita ad annunciare per il concorso Cinema 2008 che ci saranno «14 film in anteprima internazionale ed europea selezionati, e tra questi una giuria presieduta da un grande cineasta di fama mondiale assegnerà i quattro premi ufficiali Marco Aurelio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA