A Francesco Rosi il Festival di Berlino dedica quest’anno l’Orso d’Oro alla carriera. La 58ª edizione della manifestazione, che si terrà nella capitale tedesca dal 7 al 17 febbraio, omaggerà il regista con una retrospettiva di 13 film. Salvatore Giuliano, opera con cui Rosi vinse nel 1962 l’Orso d’Argento, sarà proiettato durante la cerimonia di consegna del premio il 14 febbraio. Il direttore della Berlinale Dieter Kosslick ha commentato: «I film di Rosi convincono ancora oggi con la loro forza esplosiva e fanno parte dei classici del cinema politico impegnato»

© RIPRODUZIONE RISERVATA