Tilda Swinton sarà il presidente della giuria internazionale del 59° Festival di Berlino che si svolgerà dal 5 al 15 febbraio 2009. Il direttore della Berlinale Dieter Kosslick ha espresso soddisfazione commentando: «La sua forte presenza sullo schermo ha lasciato un’impronta indelebile nel cinema contemporaneo innovativo». L’attrice scozzese, vincitrice dell’Oscar come migliore interprete non protagonista per Michael Clayton, vista recentemente nel cast di Le cronache di Narnia: Il principe Caspian e Burn After Reading , sarà tra i protagonisti del prossimo film di Luca Guadagnino Io sono l’amore, oltre che di The Limits of Control di Jim Jarmush e de Il curioso caso di Benjamin Button insieme a Brad Pitt e Cate Banchett.

Si.Mu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA