Manca più di un mese alla 62ª edizione del Festival di Cannes che si terrà dal 13 al 24 maggio e si moltiplicano le ipotesi sui film in cartellone. Per quanto riguarda gli italiani, secondo il Corriere della sera potrebbero esserci Vincere di Marco Bellocchio sul figlio segreto di Benito Mussolini (interpretato da Filippo Timi); Baaria di Giuseppe Tornatore, anche se richiede lunghi tempi di postproduzione che fanno pensare, piuttosto, a un approdo a Venezia; Questione di cuore di Francesca Archibugi; Giulia non esce la sera di Giuseppe Piccioni; Giallo di Dario Argento e Il grande sogno di Michele Placido. Si parla anche della coproduzione italo francese Non girarti di Marina Devan con Monica Bellucci. Per ora l’unica certezza resta Up (Disney/Pixar) come film di apertura. Il Corriere considera “più che probabili per il concorso” Inglorious Basterds di Quentin Tarantino e Tales from the Golden Age di Cristian Mungiu.

Si.Mu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA