Si chiude oggi, con l’assegnazione dei premi, la settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, la prima diretta da Marco Müller («Sarei pazzo se me ne andassi prima»). Tra alcuni bilanci positivi (quello di Alice nella Città soprattutto) e altri molto meno (-15% nelle vendite dei biglietti), cala dunque il sipario su quello che verrà ricordato come l’anno di transizione per eccellenza, oltre che l’anno in cui Sylvester Stallone nobilitò un red carpet mai così vuoto.

Ciò che conta più di tutto, però, sono i premi: ad aggiudicarsi il concorso è Marfa Girl di Larry Clarke, mentre qui sotto trovate la lista completa dei premi assegnati.

Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film: Marfa Girl di Larry Clark

Premio per la migliore regia: Paolo Franchi per E la chiamano estate

Premio Speciale della Giuria: Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi

Premio per la migliore interpretazione maschile: Jérémie Elkaïm per Main dans la main

Premio per la migliore interpretazione femminile: Isabella Ferrari per E la chiamano estate

Premio a un giovane attore o attrice emergente: Marilyne Fontaine per Un enfant de toi

Premio per il migliore contributo tecnico: Arnau Valls Colomer per la fotografia di Mai morire

Premio per la migliore sceneggiatura: Noah Harpster e Micah Fitzerman-Blue per The Motel Life

Premio CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Avanti Popolo di Michael Wahrmann

Premio Speciale della Giuria – CinemaXXI (riservato ai lungometraggi): Picas di Laila Pakalnina

Premio CinemaXXI Cortometraggi e Mediometraggi: Panihida di Ana-Felicia Scutelnicu

Premio Prospettive per il migliore Lungometraggio: Cosimo e Nicole di Francesco Amato

Premio Prospettive per il migliore Documentario: Pezzi di Luca Ferrari

Premio Prospettive per il migliore Cortometraggio: Il gatto del Maine di Antonello Schioppa

Premio alla migliore opera prima e seconda: Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi

Premio del Pubblico BNL per il miglior film: The Motel Life di Gabriel Polsky, Alan Polsky

PREMIO LANCIA 2012 – ELEGANZA IN MOVIMENTO

Claudia Pandolfi

PREMIO ENEL CUORE AL CINEMA SOCIALE
El ojo del tiburón di Alejo Hoijman

PREMIO L.A.R.A. (Libera Associazione Rappresentanza di Artisti) AL MIGLIOR INTERPRETE ITALIANO
Paolo Sassanelli per Cosimo e Nicole

PREMIO A.I.C. AWARD FOR THE BEST CINEMATOGRAPHY
Lü Yue per 1942

PREMIO A.M.C. MIGLIOR MONTAGGIO
Hughes Winborne e Fabienne Rawley per The Motel Life
Premio alla carriera a Nino Baragli

PREMIO FARFALLA D’ORO AGIS SCUOLA
1942 di FENG Xiaogang

PREMIO TAO DUE LA CAMERA D’ORO 2012 PER IL MIGLIOR REGISTA EMERGENTE E IL MIGLIOR PRODUTTORE
Miglior regista emergente
Alina Marazzi per Tutto parla di te

Miglior Produttore
Gianfilippo Pedote per Tutto parla di te

© RIPRODUZIONE RISERVATA