Tom Hanks verrà celebrato con il premio alla carriera al futuro Festival di Roma.  L’attore dovrebbe approdare a Roma il 13 ottobre nel giorno di apertura della kermesse (13/23 ottobre).

La star dovrebbe presenziare a un incontro gestito dal direttore artistico del festival Antonio Monda e rivelare il suo film preferito. Monda ha preannunciato che trattasi di un film francese.

L’attore, inoltre, verrà omaggiato con una retrospettiva di 15 film in cui ha recitato.

Oltre ad Hanks, tornerà come ospite anche Meryl Streep (che parlerà agli spettatori delle grandi attrici italiane che l’hanno influenzata, Silvana Mangano su tutte), ma ci saranno anche incontri con lo scrittore Don DeLillo, l’architetto Daniel Libeskind e lo sceneggiatore-regista David Mamet. Un omaggio speciale sarà dedicato a Luigi Comencini, del quale ricorre il centesimo anniversario della nascita. Verrà pertanto realizzata una mostra di cinquanta fotografie scattate dal regista, un ricordo per bocca delle figlie e poi proiettato il restauro di uno dei suoi capolavori, Le avventure di Pinocchio. Saranno inoltre presentati il restauro di Queimada, come omaggio a Gillo Pontecorvo nel decimo anniversario della sua morte, e L’Armata Brancaleone, di cui ricorre il cinquantenario.

Un giorno più di durata e una maggiore attenzione al glamour in questa 11ma edizione della Festa di Roma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA