Luca Barbareschi, deputato del Pdl e membro del cda della Fondazione Cinema per Roma, torna a parlare del Festival internazionale del film della Capitale: «Costa troppo», ha dichiarato Barbareschi, «e mi auguro che si possa tagliare almeno il 20% delle spese, puntando a sfoltire soprattutto consulenze e uffici stampa». I tagli dovrebbero cominciare dall’edizione 2009 (15-23 ottobre): «Si deve lavorare», continua Barbareschi, «per dare credibilità al festival, che è partito come una bolla gonfiata dalla politica».

St.Ra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA