Numerosi, come preannunciato, gli italiani della Selezione Ufficiale del Festival di Roma (22 – 31 ottobre), giunto alla sua terza e rinnovata edizione. La Selezione Ufficiale riunisce le opere della sezione competitiva Cinema 2008 e quelle, in concorso e fuori concorso, di Anteprima – Première. Per quanto riguarda gli italiani che concorreranno al Marc’Aurelio d’oro, fanno parte del cartellone di Cinema 2008 Un gioco da ragazze (01 Distribution) di Matteo Rovere con Filippo Nigro e Chiara Chiti e Il passato è una terra straniera (01 Distribution) di Daniele Vicari con Elio Germano; mentre in gara, dal cartellone di Anteprima – Première ci sono il film di apertura del festival L’uomo che ama (Medusa) di Maria Sole Tognazzi con Pierfrancesco Favino, Monica Bellucci e Ksenia Rappoport; Galantuomini (01 Distribution) di Edoardo Winspeare, con Donatella Finocchiaro e Fabrizio Gifuni e Parlami di me di Brando De Sica con Christian De Sica. L’Italia compare inoltre nella sezione Cinema 2008 – Concorso con due coproduzioni: El artista di Gaston Duprat e Mariano Cohn, con l’Argentina, e Resolution 819 di Giacomo Battiato, con Benoit Magimel, con Francia e Polonia. In Anteprima – Première – Fuori Concorso ci sono Si può fare (Warner) di Giulio Manfredonia con Claudio Bisio e la coproduzione con la Francia The Duchess (Bim) di Saul Dibb, con Keira Knightley. Quattro, infine, gli italiani nella sezione Proiezioni Speciali (sempre nell’ambito della Selezione Ufficiale). Si tratta di Il sangue dei vinti di Michele Soavi con Michele Palcido; L’ultimo Pulcinella di Maurizio Scaparro con Massimo Ranieri, Aspettando il sole (Mikado) di Ago Panini, con Raoul Bova e Vanessa Incontrada e, infine, il film collettivo All Human Rights for All in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani.

Si.Mu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA