Un brutto spavento ieri ha turbato l’atmosfera del Festival Internazionale del Film di Roma: il regista bolognese Pupi Avati (73 anni il prossimo 3 novembre) è stato colto da un malore mentre partecipava alla presentazione del documentario dedicato a Lelio Luttazzi, L’Illazione. La conferma è arrivata all’Ansa direttamente dal fratello Antonio: «Pupi ha avuto un malore, speriamo lieve e ora è ricoverato per accertamenti all’ospedale Umberto I. Ci auguriamo sia una piccola cosa e che non si debba rinviare la presentazione al Festival del suo film Il cuore grande delle ragazze prevista per il primo novembre». Gli ultimi aggiornamenti riportano che il regista resterà sotto osservazione per almeno 24 ore, ma fortunatamente pare siano state già escluse possibili conseguenze cardiologiche. (Foto Getty Images)

© RIPRODUZIONE RISERVATA