«Fino ad oggi Rai Cinema è stata gestita in modo clientelare e spesso personale, come un vero centro di potere, peccato che operi con il denaro pubblico». Lo ha dichiarato il regista Peter Del Monte nell’ambito della conferenza stampa di presentazione, al Festival di Torino, del suo ultimo film Nelle tue mani, lanciando pesanti accuse nei confronti della società pubblica. «Il mio film – ha continuato Del Monte – non è coprodotto da Rai Cinema, non l’ho nemmeno proposto, non lo avrebbero finanziato. A Rai Cinema sono stati promossi progetti quantomeno discutibili, talvolta con attrici che neppure gli addetti ai lavori avevano mai visto. La scelta di finanziare questo o quel progetto era ispirata da un’ambigua casualità. Speriamo tutti che le cose cambino ora, con il nuovo management, che la verità venga fuori e che qualcuno di voi giornalisti indaghi sui bilanci di Rai Cinema».

© RIPRODUZIONE RISERVATA