Sono tre gli italiani selezionati nella sezione in concorso alle Giornate degli autori che si svolgerà dal 1 all’11 settembre durante la Mostra del Cinema di Venezia. Tra i 12 film selezionati su 500 pellicole provenienti da tutto il mondo c’è un esordio e due film diretti da autori consolidati: Et in terra pax degli esordienti Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, Cielo senza terra di Giovanni Davide Maderna e Sara Pozzoli e L’amore buio di Antonio Capuano (l’ultimo film interpretato da Corso Salani, l’attore recentemente scomparso). Nella sezione in concorso per la prima volta ci sarà un film d’animazione Pequenas voces degli autori cileni Jairo Carrillo e Oscar Andrade, Cirkus Colombia il nuovo film del premio Oscar Danis Tanovic, mentre la commedia Les bruit des glacons di Bertrand Blier sarà il film d’apertura. Oltre alla sezione in concorso ci sono due sezioni parallele, Spazio aperto, dedicata al documentario, e Ritratti e Paesaggi italiani. In entrambe le sezioni sono presenti 8 su 10 italiani, segno di una vivacità produttiva italiana in un genere che fa fatica ad uscire nei cinema italiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA