Per la stagione 2014/2015, Sky rinnova la sua offerta, facendola ancora più ricca. Tantissimi gli appuntamenti importanti per un anno all’insegna del cinema e delle serie tv, con la piattaforma pronta a offrire un intrattenimento totale. Si parte con due nuovi canali Fox, Fox Comedy e Fox Animation: il primo sarà dedicato al meglio della serialità comedy e fiction, con titoli come New Girl e Modern Family e novità come Friends With Better Lives e Welcome to the Family, a cui si aggiungeranno progetti innovativi quali Wilfred, Louie, The League e It’s Always Sunny in Philadelphia. Il secondo, invece, porterà sul piccolo schermo non solo le nuove puntate di titani come I Simpson, I Griffin e American Dad, ma tutte le serie animate targate 20th Century Fox, con eslcusive come Bob’s Burger, Brickelberry e King of the Hill, aspettando la nuova follia di Seth MacFarlane, Bordertown.

FOX, però, sarà la “casa delle prime”, offrendo ogni sera una prima visione assoluta in fascia prime time. Oltre ai grandi ritorni di The Walking Dead (quinta stagione) e American Horror Story (con Freak Show, la quarta stagione), arriveranno la nuova serie di Shonda Rhimes (Grey’s Anatomy), How to Get Away With Murder, e Wayward Pines, serie prodotta da M. Night Shyamalan con Matt Dillon calato in atmosfere lynchiane, in una cittadina in cui nulla è quello che sembra, in perfetto stile Twin Peaks.

Ovviamente, non si può trascurare Sky Atlantic HD, che tra fenomeni seriali – che non passeranno sulle televisioni free – come True Detective (3 ottobre) e la seconda stagone di House of Cards (23 settembre), darà spazio anche a molti e interessanti progetti italiani prodotti in casa Sky, spinti dal successo di Gomorra (la cui seconda stagione è in fase di scrittura e le riprese inizieranno a marzo). In prima visione dal 22 settembre vedremo su AXN la serie Black Sails – prodotta da Michael Bay -, storia piratesca in 8 episodi, e Taxi Brooklyn, action-comedy basata su Taxxi di Luc Besson; su AXN Sci-fi, invece, arriverà Defiance (17 settembre), che racconta di una guerra tra 7 diverse specie aliene per il controllo della Terra nel’anno 2047.
E ancora: dal 15 ottobre l’acclamata serie tv Les Revenants, ambientata in un sinistro paesino delle Alpi francesi che viene sconvolto dal ritorno in vita di 5 abitanti, morti anni addietro. A dicembre sarà il turno di Fargo, show ispirato al cult dei Coen con Martin Freeman e uno strepitoso Billy Bob Thornton, e della novità Lilyhammer, con protagonista Steven Van Zandt, il chitarrista di Springsteen, incentrata sulle avventure di un ex boss che si trasferisce in Norvegia, a Lillehammer. Senza dimenticare The Fall, thriller con Gillian Anderson e Jamie Dornan; The Knick, di Soderbergh con Clive Owen; Silicon Valley, nuova sit-com HBO firmata Mike Judge, la mente dietro Beavis&Butthead; la quinta e ultima stagione di Boardwalk Empire e in primavera, in contemporanea Usa, i nuovi, attesissimi episodi del Trono di spade.

Sul fronte puramente nostrano, invece, due grandi progetti come Diabolik – La serie, con le scenografie del premio oscar Dante Ferretti, e l’esordio sul piccolo schermo di Paolo Sorrentino (altro premio Oscar), Il papa giovane, che racconta dei sogni e delle paure di un pontefice in otto puntate di un’ora prodotte da Wildside e strutturate in modo simile alla linea narrativa di True Detective. Appuntamento anche con la seconda stagione di In Treatment, con un cast formato da Sergio Castellitto, Michele Placido, Maya Sansa, Adriano Giannini, Barbora Bobulova e Licia Maglietta, e – probabilmente in primavera – 1992, serie diretta da Giuseppe Gagliardi con Stefano Accorsi protagonista che racconta in modo inedito lo scandalo di Tangentopoli (i destini di sei persone comuni che si intrecciano con la maxi-inchiesta).

L’offerta cinema, oltre alla consueta valanga di film, ospiterà anche i più acclamati titoli HBO, come The Normal Heart (22 settembre), Phil Spector con Al Pacino ed Helen Mirren, Dietro i candelabri con Michael Douglas e Matt Damon e due pellicole sulla grande boxe come Muhammed Ali’s Greatest Fight di Stephen Frears e Mike Tyson: Undisputed Truth di Spike Lee. A questi, si aggiungeranno successi come Thor: the Dark World, La mafia uccide solo d’estate, La vita di Adele, American Hustle e Dallas Buyers Club, con un Matthew McConaughey da Oscar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA