La voglia di 3D non si arresta. Nel settore cinema, dal quale la “moda” è partita, non si parla d’altro, comprese accese polemiche. Ma anche altri settori, come quello dei videogiochi, stanno muovendo i primi passi, considerando che il 3D non è solo un’eslcusiva delle sale cinematografiche ma, anzi, si è reso disponibile per i nostri salotti prima di quanto pensassimo.
Il Nintendo 3DS, per esempio, sarà disponibile entro la fine di marzo 2011. Sarà la prima console portatile della storia con videogiochi in 3D senza dover usare occhiali appositi. Detta così fa storcere il naso, ma se andate a vedere un filmato demo dovrete ricredervi. Certo, non c’è l’effetto pop-up (immagini che “escono” dallo schermo), ma la profondità è resa perfettamente. Ancora non si hanno notizie su quali titoli saranno sviluppati sfruttando questa tecnica e se il 3D sarà solo un miglioramento grafico o inciderà anche sul gameplay vero e proprio. Ma a noi tanto basta per non vedere l’ora di averlo tra le mani. Nintendo in questo modo si posiziona all’avanguardia in questo settore, “inventando” una nuova tecnologia che neanche il cinema ha ancora. Pare che Sony (nella foto a lato un tv dell’azienda) non seguirà le orme di Nintendo per portare il 3D sulla sua console portatile ma piuttosto si concentrerà sul 3D per PlayStation 3. E così farà Microsoft per la 360 ovviamente.
Non dovremo aspettare ancora un anno, però, per giocare in 3D, né per vedere i film che già possediamo nella nostra libreria, siano essi in Dvd video o in Blu ray. Lo possiamo fare subito. Da domani, infatti, i principali marchi di elettronica di consumo distribuiranno nuovi televisori 3D ready con tanto di occhialini. I prezzi sono ancora alti ma tutto sommato abbordabili (Mediaworld, per esempio, offre un kit Samsung così composto: Tv Led 3D 40” – nella foto sotto – a 1.999 euro dotato di funzione Real 3D, un lettore Blu-ray 3D a 399 euro e l’occhialino attivo a 99 euro). Li abbiamo provati e il risultato è straordinario, niente da invidiare alle sale cinematografiche. Peccato che siano ancora pochi i film (per ora sono annunciati solo Mostri contro alieni e L’era glaciale 3) appositamente riversati in Blu ray per il 3D e che ci vogliano anche dei lettori appositi (PlayStation 3, invece, basta solo upgradarla via internet per renderla anche un lettore 3D). Videogiochi sviluppati in 3D invece ancora non ce ne sono all’orizzonte (3D vero, intendiamo, non quello con gli occhialini di cartone come G-Force). Pazienza, perché questi nuovi televisori hanno una pratica funzione che permette di upgradare qualsiasi immagine da 2D a 3D. Ovvero tutti i programmi dei canali Tv, i film della vostra collezione personale e, naturalmente, anche i videogiochi. Si perde l’effetto pop up, ma si ha comunque l’effetto profondità mantenendo un’alta qualità dell’immagine (si perde solo un po’ di luminosità). Provare per credere.

Un tv 3D ready Samsung

Oggi on-line trovate maggiori informazioni sui primi modelli in arrivo

Scopri il kit Samsung e le nostre impressioni.

Scopri il kit Sony e le nostre impressioni.

Vai alla nostra sezione 3D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA