Rob Zombie e Kevin Smith sono due menti parecchio tendenti al macabro, ma allo stesso tempo molto diverse. Il primo si è ritagliato una carriera da regista di genere parallela a quella musicale, diventando uno dei nomi di punta dell’horror contemporaneo; il secondo ha esordito con un commedia indipendente e politicamente scorretta come Clerks prima di entrare nel mondo dei fumetti, creare polemiche con il film Dogma e lasciare tutti a bocca aperta (in senso positivo e negativo) con Tusk, in cui Justin Long viene trasformato in uomo-tricheco…

Ora, Zombie e Smith presenteranno al Sundance Film Festival 2016, durante le proiezioni di mezzanotte, i loro nuovi titoli horror, 31 e Yoga Hosers, di cui conosciamo cast e trame ufficiali. In 31 Zombie non rinuncia a sua moglie e musa Sheri Moon e a Malcolm McDowell, già visto nel reboot di Halloween: la storia ruota attorno a cinque ragazzi che vengono rapiti la sera prima della notte delle streghe e tenuti in ostaggio in un luogo terrificante, chiamato Murder World. Se vogliono sopravvivere, devono partecipare a un gioco mortale chiamato appunto 31, che li costringe a fuggire per 12 ore da un gruppo di clown assassini.

Yoga Hosers, invece, è il secondo capitolo della trilogia iniziata da Smith proprio con Tusk e vede nel cast Johnny Depp e sua figlia, Lily-Rose: al centro, due migliori amiche un po’ sfigatelle che amano lo yoga e passano le loro giornate al cellulare. Quando vengono invitate a una festa dal ragazzo più bello della scuola, per sbaglio le due liberano un demone antico sepolto sotto il minimarket della scuola, con conseguenze inimmaginabili.

Speriamo possano trovare spazio anche in Italia.

Fonte: Indiewire

© RIPRODUZIONE RISERVATA