In occasione della 67esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, a Venezia fino all’11 settembre, sono state annunciate le date e le novità della 13esima edizione del Future Film Festival. La manifestazione dedicata alle nuove tecnologie si svolgerà come di consueto a Bologna, ma, rispetto al passato, non più a gennaio, bensì in primavera, dal 14 al 17 aprile 2011. «Le nuove date rispondono alle diverse esigenze economiche del Festival, dalla programmazione al format stesso», spiega in un comunicato l’organizzazione del FFF, guidato dai direttori Giulietta Fara e Oscar Cosulich. A inizio anno, invece, si terrà una “Anteprima FFF”, che dedicherà un focus speciale al 3D stereoscopico. Il nuovo format del Festival prevede, invece, un ampliamento della sezione 3D Day con un approfondimento sulla stereoscopia italiana, selezione di anteprime e la presenza delle major. In concomitanza con i quattro giorni del Festival, inoltre, debutterà sotto le Due Torri ExpoPixel, una fiera tematica dedicata a imprese e professionisti di digital production&post-production, videogames, animation. Lo scorso luglio le maggiori personalità culturali bolognesi e italiane, da Lucio Dalla ad Alessandro Bergonzoni e Bruno Bozzetto, hanno sottoscritto un appello al fine di mantenere vivo il Future Film Festival che, a fronte della riduzione di fondi pubblici, come hanno più volte ricordato dai due direttori negli ultimi anni, rischia di chiudere i battenti, malgrado i 30mila spettatori che richiama ogni anno nel capoluogo emiliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA