Il trailer di Game Therapy è uscito da poche ore, ma ha già scatenato un mare di polemiche sul Web: da YouTube alla nostra pagina Facebook.

Il film, che racconta il viaggio virtuale di un appassionato gameplayer dalla Real Life alla Game Life, già dalle sue prime immagini ha fatto indignare i webnauti. I toni assunti sono quelli tipici degli hater, ma talmente condivisi da costituire un’ondata a cui pochi – seppure strenuamente – si oppongono. Tutto viene fatto a pezzi: dall’esilità della trama, alle performance degli interpreti, senza tarscurare la regia e la fotografia. La campagna marketing parte già in salita e non sarà facile per i distributori coinvolgere spettatori differenti dagli accaniti fan degli YouTuber

C’è chi ha paragonato il film a una sorta di Storia infinita mixata a Tron…

Chi fa il verso a Maccio Capatonda, paragonando il film di Favij a un film neo-anal-realistico di Bruno Liegi Bastonliegi.

 

Ma a far indignare più di tutto i commentatori sui social e sul canale video è il contrasto tra professionalità altissime che restano misconosciute e la fama spropositata degli YouTuber coinvolti nel progetto: oltre a Favij, Clapis, Zoda e Decarli.


Davvero risicato il fronte dei sostenitori, ma battagliero, tanto da sfidare gli hater a fare di meglio.

E chi, facendo quasi tenerezza, si appella alle good vibrations e all’ottimismo.

E voi cosa ne pensate di questa valanga di polemiche? Nonostante, i pareri negativi preventivi, pensate che sarà un successo di pubblico?

Se volete leggere tutti i commenti che abbiamo raccolto, li trovate qui:

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA