L’anno scorso ha sorpreso tutti schierandosi a favore di Putin e condannando, senza mezze misure, la Francia e le sue tasse. Oggi Gerard Depardieu torna a parlare di se stesso, confessando: «bevo quattordici bottiglie di vino al giorno, ma non sono un alcolizzato». Salute!, è il caso di dirlo.

«La mattina, bevo champagne o vino rosso prima delle 10, poi altro champagne». «Poi il cibo, accompagnato da altre due bottiglie di vino». Nel pomeriggio, «champagne, birra e un aperitivo – alcolico – alle cinque». Alla fine, «vodka e/o whisky». Però, ha tenuto a precisare sempre l’attore in un’intervista rilasciata al giornale francese So Film, non è un alcolizzato. Sta meglio, anzi, quando beve.

Ultim’ora per lei, monsier Depardieu: anche gli alcolizzati stanno “bene” dopo aver bevuto.

Leggi anche: Welcome to New York, il film di Abel Ferrara con Gerard Depardieu, sarà diffuso online

Fonte: Vanity Fair

© RIPRODUZIONE RISERVATA