Dan Aykroyd in Ghostbusters (1984)

Non è una novità che Dan Aykroyd abbia amato il reboot tutto al femminile diretto da Paul Feig, ma ha una critica per il regista: sembra, infatti, che il film alla Sony sia costato sui 30/40 milioni di dollari solo di reshoot… Un po’ troppo non trovate?

Ecco quanto rivelato dall’attore, che nel reboot è apparso in un cameo, durante una recente intervista: «Le ragazze sono state fantastiche. Kate McKinnon, Melissa McCarthy, Kristen Wiig e Leslie Jones sono meravigliose. Ero davvero felice del film, ma è costato troppo. Alla Sony non piace perdere soldi. È andato abbastanza bene nel mondo, ma è costato troppo e non è conveniente farne un altro. E questo è un vero peccato. Il regista non ha voluto girare le scene che gli avevamo suggerito. “Non ce n’è bisogno” diceva. Poi abbiamo fatto delle proiezioni di prova. C’era bisogno di quelle scene e ha dovuto girarle. Le riprese aggiuntive sono costate tra i 30 e i 40 milioni di dollari. Non tornerà a lavorare con la Sony molto presto…».

Cosa ne pensate?

Qui di seguito il video:

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film