Il regista Gianni Amelio, per il secondo anno consecutivo direttore del Torino Film Festival, interpellato da La Stampa circa il suo futuro, ha confermato che rimarrà alla guida della manifestazione: «Posso solo dire di si, rimango», ha dichiarato. Il direttore ha poi parlato della prossima edizione, che si svolgerà nel capoluogo piemontese dal 26 novembre al 4 dicembre, e dei 16 i film in concorso: «Se dovessi giudicare», continua Amelio, «darei cinque stellette a sei titoli, quattro stellette a tutti gli altri e a uno solo due stellette e mezza». Il regista, inoltre, è tornato sulle polemiche scaturite un anno fa dallo spostamento di date del Festival di Roma, più vicino alla manifestazione torinese: «Bisogna fare di necessità virtù. Quando le date sono state annunciate, noi ci siamo spostati senza polemizzare e io mi sono detto: vedremo che cosa succederà. Adesso posso aggiungere che in qualche caso siamo stati avvantaggiati». (Foto Getty Images)

© RIPRODUZIONE RISERVATA