Spendere parole diverse da quelle già dette su La notte dei morti viventi di George Romero è un’impresa. D’altra parte per capolavori simili, che hanno segnato un genere, non serve inventarsi nulla, bastano le immagini a parlare da sé. Negli States il giorno della sua uscita nelle sale – l’1 ottobre 1968 – il film fu criticato per le sue scene di violenza, ma non ci volle molto prima che diventasse il capostipite di una serie di film conosciuti poi sotto il nome di zombie movies. Lo stile di Romero ha fatto e continua a fare da modello a molti, sintetizzato in ultimo da Robert Kirkman in The Walking Dead, che per non emulare eccessivamente il maestro dell’horror chiama i morti viventi in tutti i modi tranne che zombie (dettegalio evidente soprattutto nella versione originale di fumetti e serie tv).

Ora La notte dei morti viventi è pronta a scatenarsi di nuovo nei cinema, e il giorno non poteva essere più adatto: 31 ottobre, Halloween. The Space Movies, infatti, riporta in sala questo cult assoluto solo per la Notte delle streghe, rimasterizzato in HD. In più, ispirandosi allo Zombie Day, un evento diffuso in diverse capitali europee – ultima in ordine di tempo, Londra – la sera della programmazione tutti coloro che si presenteranno in costume da zombie (o più in generale in tema con la festa di Halloween) alle casse dei cinema del circuito The Space e degli altri cinema aderenti all’iniziativa, avranno diritto ad acquistare il biglietto di ingresso a prezzo ridotto.

Pronti a uscire dalla tomba?

© RIPRODUZIONE RISERVATA