In attesa di sapere se entrerà nella cinquina candidata all’Oscar per il Miglior film straniero, Gomorra di Matteo Garrone riceve l’analoga nomination per i British Independent Film Awards, che verranno assegnati il 30 novembre con una cerimonia condotta da James Nesbitt. Ma dovrà vedersela con una triade francese formata da I’ve Loved You So Long di Philippe Claudel, Lo scafandro e la farfalla di Julian Schnabel e Persepolis della coppia Vincent Paronnaud-Marjane Satrapi, oltre che con il capolavoro d’animazione Waltz with Bashir dell’israeliano Ari Folman. Per quanto riguarda le altre categorie, il maggior numero di nomination è andato a Hunger, biopic sull’attivista dell’IRA Bobby Sands, morto nel 1981 all’età di 27 anni dopo 66 giorni di sciopero della fame, seguito da In Bruges , con la coppia Colin Farrell-Brendan Gleeson. Plurinominati anche Slumdog Millionaire di Danny Boyle, Loveleen Tandan e Shifty, che sono riusciti a staccare Somers Town, Son of Rambow e La duchessa . Previsti anche un premio speciale per David Thewlis e la consegna del Variety Award a Michael Sheen, che presto vedremo nel Frost/Nixon di Ron Howard, per il lustro dato alla cinematografia britannica.

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA