Dopo Fight Club, Il curioso caso di Benjamin Button e Millennium – Uomini che odiano le donne, anche il prossimo progetto di David Fincher sarà un adattamento cinematografico di un romanzo. Il regista porterà sul grande schermo la trasposizione di Gone Girl (in italiano L’amore bugiardo, edito da Rizzoli), best seller di Gillian Flynn che negli Stati Uniti ha venduto due milioni di copie. Ad affiancare Ben Affleck, già scelto come protagonista maschile, ci sarà Rosamund Pike, l’attrice britannica vista in Jack Reacher La Furia dei Titani, che ha battuto la concorrenza di star come Natalie Portman, Charlize Theron, Emily Blunt. Le riprese dovrebbe cominciare verso la fine dell’anno.

Gone Girl è un thriller ad alta tensione che racconta della misteriosa scomparsa di una donna nel giorno del quinto anniversario del suo matrimonio. Qui di seguito, la trama (dettagliata, attenzione agli spoiler!):

Nick e Amy formano la classica coppia perfetta e invidiata da tutti: giovani, belli e brillanti, con un futuro radioso davanti. Giunti al quinto anno di matrimonio però, la vita non è quella che i due si aspettavano: entrambi hanno perso il lavoro, e da una metropoli come New York si sono trasferiti a North Carthage, un paesino del Missouri. Adattarsi alla vita di provincia non è semplice, soprattutto per Amy, che diventa sempre più insofferente. Il giorno del loro quinto anniversario di matrimonio, la donna sparisce misteriosamente. In casa, ci sono tracce di sangue e segni di collutazione. Ben presto i sospetti della polizia ricadono su Nick, che non sembra il marito ideale che tutti pensavano. In più, a complicare le cose ci si mette il diario segreto di Amy, che rivela una serie di violenze psicologiche subite dal marito. Nick nega tutto, e per difendersi, avvia un’indagine parallela. Ma chi dice la verità? E dove si trova Amy? Raccontato dalle due voci alternate dei protagonisti, il thriller di Gillian Flynn esplora le ombre più oscure del matrimonio, attraverso una serie di spiazzanti colpi di scena.

Fonte: Collider
Foto: Getty Images

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA