Il progetto è già in fase di sviluppo. Il produttore John Morris insieme a Michael London della Groundswell Productions (The Informant!), infatti, hanno acquisito i diritti del libro Googled: The End of the World As We Know it di Ken Auletta per realizzarne un film. Lo ha annunciato Deadline.

Così, dopo l’atteso The Social Network di David Fincher, la Rete e i suoi “re” torneranno a essere protagonisti sul grande schermo…

Al centro della pellicola, infatti, c’è la storia dei due studenti di Stanford, Sergey Brin e Larry Page, fondatori di Google, motore di ricerca più diffuso al mondo, divenuto un colosso aziendale. In particolare, il film si focalizzerà su un certo aspetto dell’avventura dei due. Ovvero il motto “non essere cattivo”. Alla base del credo di Brin e Page infatti c’è la convinzione che si possano far soldi senza nuocere a niente e nessuno. Il film, secondo quanto dichiarato da Michael London, si impegnerà a verificare se il proposito è davvero possibile quando un’azienda diventa grande e potente quanto Google.

Google fu fondato nel 1998 e a dodici anni dalla sua nascita, è diventato il più performante motore di ricerca del World Wide Web e si occupa anche di immagini, foto, newsgroup, notizie, mappe e video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA