La nudità fa ancora scalpore nel terzo millennio? Oppure siamo talmente abituati alla “carne in mostra” da non provare più nessun imbarazzo? E aiuta ancora a vendere film e riviste?

Chiedetelo alla lanciatissima Blake Lively, che si era appena accaparrata lo scapolo del secolo Leonardo DiCaprio, quand’ecco spuntare sulla Rete foto di lei in total nude, che la protagonista dell’imminente Lanterna Verde sconfessa come proprie… Peccato sia stata smascherata, e chissà se Leo avrà ancora voglia di farsi vedere con una lolita esibizionista.

Ma il nude look atterra anche sul poster della versione americana di Uomini che odiano le donne, in cui Rooney Mara appare nuda tra le braccia di Daniel Craig. E non sono solo le giovanissime, come le appunto citate Lively, Mara e l’avvenente Emily Browning (vedi il controverso Sleeping Beauty) a comparire sullo schermo come mamma le ha fatte. Anche le dive più agé non hanno pudori. Kate Winslet (36 anni, nella foto in alto) a distanza di 14 anni da Titanic si fa ritrarre completamente nuda non dal Jack Dawson di turno, ma dal fotografo superstar Mario Testino. Seguendo a ruota la ancor più matura Julianne Moore (50 anni) che si è spogliata di tutto per rivestirsi solo di gioielli. Toglietele tutto, ma non i suoi Bulgari…


© RIPRODUZIONE RISERVATA