Conclusosi domenica, il Comic-Con 2015 è stato, come prevedibile, un appuntamento denso di sorprese e novità. Tra i vari panel, c’è stato anche quello dedicato all’horror gotico Crimson Peak diretto dal visionario regista messicano Guillermo del Toro, che per l’occasione, oltre a parlare dell’attesa pellicola con pratogonisti Tom Hiddlestone e Mia Wasikowska, ha anche rivelato una sua interessante idea per un progetto legato ad uno dei personaggi di Star Wars: Jabba the Hutt.

Soffermandosi sui film antologici legati alla saga di Guerre Stellari, il regista messicano avrebbe pensato di focalizzare uno di questi lungometraggi sulla figura del criminale galattico Jabba the Hutt, film che poi vorrebbe dirigere personalmente: «Amerei realizzare una saga sul modello de Il Padrino, mostrando in una sorta di trilogia mafioso-galattica l’ascesa al potere di Jabba the Hutt. Principalmente perché è il personaggio della saga che più mi somigli fisicamente, ma poi mi piace. Adoro l’idea di un Jabba mafioso. Adoro davvero il personaggio».

L’idea è a tutti gli effetti interessantissima, ma tra il dire e il fare ci sono di mezzo i soldi e il tempo: »Niente di tutto questo è reale, sono solo io che da nerd appassionato parlo in continuazione di queste cose. Mi direbbero “basta con questi film”. La mia pagina su IMDB è piena di progetti che non realizzerò mai. Poi sono anche pieno di lavoro, quindi non saprei davvero dove trovare il tempo».

Ma in fondo, mai dire mai, non trovate?

Fonte: Indiewire

© RIPRODUZIONE RISERVATA